Assicurazione 2024


L'Assicurazione 2024 rispecchia quella precedente del 2023. 

Si ricorda la seguente aggiunta:

"Con la presente appendice si da' e si prende atto che dalle ore 24.00 del 31/12/2022 la garanzia Tutela legale si intende prestata senza applicazione di franchigia qualora l'assicurato si avvalga di un avvocato convenzionato.

Fermo ed invariato il resto."

La stessa è ad uso esclusivo dei soci Anquap. 

La polizza è stata stipulata tramite Abz Broker and Consulting, consulente assicurativo di Anquap.   

 

Contatto diretto: 

Dott.ssa Roberta Boffi 

Tel. 0521. 299440

Cel. 334.6604636

Mail: scuole@abzinsurance.eu

 

Abz Broker and Consulting, Via F. Bernini 22/A - 43126 Parma 

 

Iscritta in qualità di broker assicurativo nella sezione B del Rui al n. B000633572

 

Per aprire una richiesta di denuncia sinistro, questi i passaggi:

1.     andare sul sito: https://www.sicurezzascuola.it/  

2.     una volta aperta l’home page, scendere con il cursore, e seguire i passaggi come da immagine sotto riportata.

3.     Si aprirà una nuova pagina dove si dovranno inserire tutti i dati richiesti.

 

4.     Terminata la compilazione dei dati, cliccare sul pulsante «INSERISCI» a fondo pagina.


 

Per doverosa informazione si pubblica qui di seguito il testo della polizza assicurativa n. IAH0006649/32833 (Responsabilità Civile/Infortuni/Tutela Legale) in vigore dal 1° gennaio 2021 e fino al 31 dicembre c.a..

 

Si pregano i Soci di attenersi scrupolosamente alla tempistica in detta polizza riportata.

 

In sintesi, l’Assicurato deve rispettare quanto contenuto negli articoli delle condizioni generali di assicurazione, che di seguito si riportano:

SEZIONE II – RESPONSABILITÀ CIVILE

“Art.15.11 OBBLIGHI DELL’ASSICURATO IN CASO DI SINISTRO

In caso di sinistro, l'Assicurato deve darne avviso scritto alla Benacquista Assicurazioni Snc, o alla Società e contestualmente all'ANQUAP, nel più breve tempo possibile e, comunque, non oltre 30 giorni da quando ne ha avuta conoscenza (art. 1913 C.C.).

Per sinistri di particolare gravità la denuncia di sinistro deve essere preceduta da telegramma o da mezzo di comunicazione equipollente, trasmesso alla Direzione sinistri presso la sede della Società, indicando altresì il numero di polizza. Detta comunicazione potrà essere fatta anche all’Agenzia che dovrà tempestivamente informare la Società.

Dovranno seguire: dettagliata denuncia dei fatti, comunicazione di ogni utile elemento di individuazione delle persone coinvolte.

L'Assicurato è tenuto a fornire alla Società tutte le notizie utili per una corretta gestione della pratica del sinistro, a trasmettere tutti i relativi documenti e atti e a consentire e ad agevolare gli accertamenti disposti dalla Società stessa. In caso di inadempimento di tale obbligo la Società può rifiutare il pagamento delle indennità o ridurle in ragione del pregiudizio derivante.

L'inadempimento di tali obblighi può comportare la perdita totale o parziale del diritto all'indennizzo (art. 1915 C.C.).”

 

SEZIONE III – INFORTUNI

“Art.16.10 DENUNCIA DELL’INFORTUNIO – OBBLIGHI RELATIVI - FORMA DELLE COMUNICAZIONI

L'Assicurato deve presentare denuncia alla Società entro 30 giorni dall'infortunio. La denuncia di ogni infortunio deve essere fatta alla Benacquista Assicurazioni Snc o alla Società anche per il tramite del Broker, entro 30 giorni dall’infortunio. La denuncia, deve indicare il luogo, giorno ed ora dell’evento e deve essere corredata da un certificato medico di Pronto Soccorso rilasciato da una struttura Medico Ospedaliera di pronto soccorso redatto, di norma, entro 24 ore dall’accadimento del sinistro.

Qualora non sia presente una struttura Medico Ospedaliera di Pronto Soccorso, il certificato potrà essere rilasciato da altro Medico o Specialista, sempreché detta certificazione venga redatta, di norma, entro 24 ore dall’accadimento del sinistro.

In mancanza del certificato di guarigione, la liquidazione dell’indennità viene fatta considerando data di guarigione quella pronosticata dall’ultimo certificato regolarmente inviato, salvo che la Società possa stabilire una data anteriore.

L'infortunato, i suoi familiari od aventi diritto, devono consentire alle visite di medici incaricati dalla Società ed a qualsiasi accertamento che la Società ritenga necessario, sciogliendo dal segreto professionale i medici che hanno visitato e curato la persona assicurata.

Se non viene adempiuto intenzionalmente agli obblighi sopra previsti, l'infortunato ed i suoi aventi diritto perdono il diritto alle indennità. Se l'inadempienza è involontaria, la Società ha il diritto di ridurre le indennità in ragione del pregiudizio sofferto.

Colui il quale richiede l’indennità deve provare l’esistenza di tutti gli elementi del proprio diritto e deve inoltre consentire le indagini e gli accertamenti ritenuti necessari dalla Società, a tale fine sciogliendo dal segreto professionale i medici che hanno visitato e curato l’Assicurato.”

 

SEZIONE IV – TUTELA LEGALE

“Art.17.8 OBBLIGHI IN CASO DI SINISTRO - MODALITÀ PER LA DENUNCIA DEL SINISTRO

In caso di sinistro, l'Assicurato deve darne avviso scritto alla Benacquista Assicurazioni Snc oppure alla Società e contestualmente all'ANQUAP, nel più breve tempo possibile e, comunque, non oltre 30 giorni da quando ne ha avuta conoscenza (art. 1913 C.C.). Per sinistri di particolare gravità la denuncia di sinistro deve essere preceduta da telegramma o da mezzo di comunicazione equipollente, trasmesso alla Direzione sinistri presso la sede della Società, indicando altresì il numero di polizza.

Dovranno seguire: dettagliata denuncia dei fatti, comunicazione di ogni utile elemento di individuazione delle persone coinvolte. L'Assicurato è tenuto a fornire alla Società tutte le notizie utili per una corretta gestione della pratica del sinistro, a trasmettere tutti i relativi documenti e atti e a consentire e ad agevolare gli accertamenti disposti dalla Società stessa. In caso di inadempimento di tale obbligo la Società può rifiutare il pagamento delle indennità o ridurle in ragione del pregiudizio derivante. Per i sinistri conseguenti a danni fisici, la denuncia dovrà essere effettuata alla ricezione della notifica di un procedimento giudiziario. L’Assicurato ha comunque il diritto di scegliere liberamente il proprio legale nel

caso di conflitto di interessi con la Società.”

 

Lì, 08.01.2024

 

IL DIRETTORE

IL PRESIDENTE

Antonio Grande

Giorgio Germani

 

 

 



Permalink: Assicurazione 2024 Data di creazione: 06/02/2024
Tag: Assicurazione 2024 Ultima modifica: 02/05/2024 12:08:20
Pagina vista 787 volte Stampa la pagina ...  

  Feed RSS

Fine colonna 2
Torna indietro Torna su - access key T