RIFORMA DELLA SCUOLA: NOI NON SCIOPERIAMO


Difronte ad un progetto di riforma della scuola italiana che presenta sostanziali e positive novità – accanto ad alcune evidenti criticità – la risposta non può essere lo sciopero.

NOI non scioperiamo e ad un tempo facciamo appello al Governo e al Parlamento di operare per apportare al testo originario alcuni importanti correttivi, salvaguardando le parti fondamentali del testo in discussione su: rafforzamento dell’autonomia, assunzioni straordinarie (anche del personale ATA), formazione in servizio, programmazione triennale dei fabbisogni, carta elettronica e valutazione del merito, potenziamento dell’alternanza scuola/lavoro e processi di digitalizzazione.

Per quanto riguarda i correttivi da apportare rimandiamo al testo della memoria, con emendamenti, presentata il 10 aprile 2015.

 

Lì, 30.04.2015

IL PRESIDENTE

Giorgio Germani

 

P.S.: a tutti i lavoratori italiani buon primo maggio.


╗ Documenti allegati:
   Documento allegato ... QUI il documento


 
Categoria: Approfondimenti Data di creazione: 30/04/2015
Sottocategoria: Sottocategoria n. 1 Ultima modifica: 05/05/2015 18:56:45
Permalink: RIFORMA DELLA SCUOLA: NOI NON SCIOPERIAMO Tag: RIFORMA DELLA SCUOLA: NOI NON SCIOPERIAMO
Autore: Giorgio Germani Pagina letta 2998 volte

  Feed RSS Stampa la pagina ...  

Fine colonna 2
Torna indietro Torna su - access key T