REGOLARIZZAZIONI INPS


Oggetto: Istituzioni scolastiche statali invitate a regolarizzazioni, ai sensi dell’art.7, c.3 del Decreto del Ministero del lavoro e delle politiche sociali del 24.10.2007. Richiesta Chiarimenti.

           

Nel corrente mese di giugno 2015 sedi territoriali dell’INPS  hanno emesso comunicazioni di invito a regolarizzare, ai sensi dell’art.7 c.3 del D.M. 24 ottobre 2007, adempimenti contributivi connessi alla liquidazione di compensi al personale dipendente per periodi pregressi (es.DM non presentato - F24 non presente), alle scuole statali,  precisando altresì che la mancata regolarizzazione avrebbe comportato la definizione di un DURC INTERNO negativo, ostativo per la fruizione di benefici normativi e contributivi ai sensi dell'articolo 1, comma 1175, legge n. 296/2006, per il mese di maggio e pregressi.

            Per la regolarizzazione ed il pagamento degli importi dovuti a titolo di sanzione da parte delle istituzioni scolastiche statali, era stato “in primis” fissato un termine di 15 giorni  dal ricevimento delle comunicazioni, successivamente protratto di ulteriori 30 giorni, “…per consentire l’adeguato svolgimento degli accertamenti finalizzati a rilevare eventuali anomalie nella trasmissione dei flussi informativi all’INPS che possano aver ingenerato irregolarità di natura puramente formale.”

            Tanto premesso corre l’obbligo precisare che il MIUR, Direzione Generale Politica Finanziaria, con la  nota prot. n.8110 del 17/12/2012 informò tutte le Istituzioni Scolastiche Statali che: "…l’articolo 7, comma 38 D.L.n 95/2012 dispone che il pagamento degli stipendi al personale supplente breve e saltuario sia effettuato mediante gli ordini collettivi di pagamento di cui all’articolo 2, comma 197 della Legge 191/2009. Conseguentemente il pagamento , a decorrere dal 1° gennaio 2013, sarà curato dal Service NoiPA (già SPT) del MEF, a valere sulla quota degli appositi capitoli di bilancio iscritti nello stato di previsione del Ministero assegnata a ciascuna istituzione.”

             La stessa nota disponeva di conseguenza che “..le scuole dovranno produrre i modelli CUD e 770 relativi i compensi pagati direttamente e quindi in particolare i modelli del 2013 relativi l’anno 2012. I modelli CUD e 770 riferiti ai compensi pagati dal Service NoiPA, ivi inclusi quelli ai supplenti brevi e saltuari per gli anni 2013 e successivi, saranno invece prodotti dal medesimo NoiPA; durante l’e.f. 2013 le istituzioni scolastiche ed educative dovranno comunicare mensilmente a NoiPA i compensi delle supplenze brevi al lordo dipendente, tenuto conto del servizio effettivamente prestato e delle eventuali trattenute per assenze.

NoiPA provvederà ad erogare il netto, l’IRPEF, gli oneri e le ritenute a carico del lavoratore sulla base delle comunicazioni effettuate dalle istituzioni scolastiche.

 

NoiPA liquiderà altresì gli oneri a carico del datore di lavoro nonché l’IRAP, provvedendo al relativo pagamento e agli adempimenti relativi alle comunicazioni mensili agli enti previdenziali.

                Per tutto quanto sopra esposto e comunicato si rileva, "de plano", che le irregolarità contestate per:

  1. MANCATA PRESENTAZIONE DM da gennaio 2013 a settembre 2014
  2. MANCATA PRESENTAZIONE F24 da gennaio 2013 a settembre 2014

non possono essere ascritte ad omissione di adempimenti delle istituzioni scolastiche statali, in quanto agli stessi, dal 1° gennaio 2013, ha provveduto il Service NoiPA (già SPT) del MEF, a tanto “ope legis” obbligato.

 

In conclusione si invita codesta Direzione Generale ad intervenire sui propri uffici periferici per ritirare le comunicazioni di invito a regolarizzare, indebitamente inviate alle Istituzioni Scolastiche.

 

Lì, 11.06.2015

 

IL RESPONSABILE UFFICIO CONTABILITÀ                                                                                                                                                                                                                               IL PRESIDENTE

Salvatore Gallo                                                                                                                                                                                                                                       Giorgio Germani


 

Al Direttore Generale dell’INPS

Dr. Massimo Cioffi

Via Ciro il Grande 21 – Roma

 

e p.c.

Al Presidente dell’INPS

Prof. Tito Boeri

Via Ciro il Grande 21 – Roma

                       

Al Ministero dell’istruzione, Università e Ricerca

Direzione Generale per il personale scolastico

Dott.ssa Maria Maddalena Novelli - ROMA

 

Al Ministero dell’istruzione, Università e Ricerca

Direzione Generale per le risorse umane e finanziarie

Dott. Jacopo Greco - ROMA


╗ Documenti allegati:
   Documento allegato ... QUI il documento


 
Categoria: Approfondimenti Data di creazione: 11/06/2015
Sottocategoria: Sottocategoria n. 1 Ultima modifica: 11/06/2015 10:40:58
Permalink: REGOLARIZZAZIONI INPS Tag: REGOLARIZZAZIONI INPS
Autore: Pagina letta 4598 volte

  Feed RSS Stampa la pagina ...  

Fine colonna 2
Torna indietro Torna su - access key T