Finanziamenti in Sicilia, scuole in sofferenza


 
   


Prot. n. 11                                                                      

                         Catania lì, 05 dicembre 2015

 

Ai Dirigenti Territoriali

Anquap – Regione Sicilia

Loro e-mail

 

Ai colleghi Dsga e Ass.ti Amm.vi

in servizio  nelle scuole Regione Sicilia

Loro e-mail

 

e p.c.                      Al presidente nazionale Anquap

Giorgio Germani – Attigliano (TR)-

anquap@anquap.it

 

All’ass.re reg.le all’Istruzione e F/P

dott. Bruno Marziano – PALERMO

bmarziano@ars.sicilia.it


                                                                                     

COMUNICATO STAMPA

L’ANQUAP  SICILIA INCONTRA BRUMO MARZIANO  - ASS.RE REG.LE ALLA P.I. E F/P

      La chiusura dell’Esercizio Finanziario 2015 nelle scuole di ogni ordine e grado,  funzionanti  per il c. a.s. 2015/16 nella  Regione Sicilia, quest’anno sta creando non pochi problemi  a Dirigenti Scolastici, Direttori SGA e Ass.ti Amm.vi,  per la  gravissima crisi di liquidità a cagione del mancato trasferimento dei fondi regionali per il funzionamento amministrativo- didattico già assegnati con decreto dirigenziale  lo scorso 28 maggio 2015. Il ritardo sarebbe da imputare   al mancato rispetto del c.d. “patto di stabilità”. Sulla querelle  lo scorso 3 novembre abbiamo inviato una e-mail ai massimi  Organi politici e amministrativi  della Regione Sicilia lamentando lo “status quo”, di cui si allega copia.

     Tuttavia, l ’ambasce sta diventando, giorno per giorno,  ancora più drammatica se consideriamo che  lo stesso Assessorato Regionale all'Istruzione e formazione  professionale  “moroso” ha modificato con D.D.G. 8451 del 10/11/2015  il Vademecum sui POR  in attuazione del PO FSE Sicilia 2007/2013 versione 4 del 23/6/2011 e ss. mm. e ii.. La modifica riguarderebbe, in particolar modo,  l'art.3 che prevede “i pagamenti relativi ai POR devono essere effettuati entro e non oltre il 31/12/2015, a prescindere dalla data di ricezione del saldo da parte della Regione Sicilia, pena la non ammissibilità delle spese sostenute dopo tale data”.

       A fronte  di tali peculiarità, nella tarda mattinata di  stamani,  abbiamo incontrato  il neo assessore regionale alla P.I. e F/P che ci ha ricevuti nei locali della sezione staccata della Regione Sicilia,  allocata in un’ala del palazzo etneo “ESA” . Presenti al confronto  lo staff amministrativo-politico dell’assessore Marziano con a fianco il deputato regionale Concetta Raia (PD)  e dall’altra la presidenza regionale Anquap   accompagnata dal  dirigente scolastico in quiescenza Giuseppe Adernò (ASASI).

      Alle incalzanti e cortese domande sull’inadempienza della Regione Sicilia l’assessore Marziano ci ha voluto rassicurare annunciando verbalmente  che all’inizio del 2016 verranno onorati i debiti assunti con  le scuole siciliane di ogni ordine e grado, le quali  riceveranno  i finanziamenti  spettanti, sia per quanto riguarda il funzionamento amministrativo-didattico e sia per quanto attiene i rimborsi delle somme anticipate  sui POR. Rimarrebbe, comunque,  il problema per quelle II. SS.  che pur avendo   raschiato il barile  delle disponibilità  di  cassa, si trovano a dover liquidare fornitori e personale interno ed esterno all’amministrazione scolastica. Purtroppo,  queste scuole  saranno costrette “obtorto collo” a rivolgersi all’istituto bancario   dove intrattengono  il sevizio di cassa e richiedere  un anticipo, ovvero una sorte di “fido” . Ma  tale procedura è  vietata dal regolamento di contabilità vigente con D. A. n. 895/2001, per cui  è stato richiesto all’ass.re Marziano una deroga formale all’attuale Regolamento di Contabilità, oggetto peraltro di modifica secondo  la legge n. 107/2015, ripresa con circolare n. 21 del 03/11/2015, di cui lo scorso mese di novembre questa  presidenza regionale – d’intesa con la presidenza nazionale – ha  inoltrato alcune  proposte.   

       Anche in questo caso l’assessore Marziano  ci ha assicurato verbalmente sul fatto che gli interessi passivi a carico delle scuole andranno imputati all’erogando contributo per il funzionamento 2015, esonerando, così, da ogni responsabilità i vertici istituzionali e collegiali delle scuole interessate.  

                                                                                                                                                        

IL PRESIDENTE

Domenico Mazzeo


╗ Documenti allegati:
   Documento allegato ... QUI il comunicato


 
Categoria: Uffici ANQUAP regionali Data di creazione: 09/12/2015
Sottocategoria: Sicilia Ultima modifica: 09/12/2015
Permalink: Finanziamenti in Sicilia, scuole in sofferenza Tag: Finanziamenti in Sicilia, scuole in sofferenza
Autore: Pagina letta 1524 volte

  Feed RSS Stampa la pagina ...  

Fine colonna 2
Torna indietro Torna su - access key T