CIRCOLARE INPS 172/2015 - RICHIESTA URGENTE DI CHIARIMENTI


 Al Direttore Generale dell’INPS

Dott. Massimo Cioffi

ufficiosegreteria.direttoregenerale@postacert.inps.gov.it

 

All’INPS - Direzione Centrale Entrate

dc.entrate@postacert.inps.gov.it

 

All’INPS - Direzione Centrale Organizzazione

dc.organizzazione@postacert.inps.gov.it

 

All’INPS - Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici

dc.sit@postacert.inps.gov.it

 

All’INPS - Direzione Centrale Pianificazione e Controllo di Gestione

dc.pianificazionecontrollogestione@postacert.inps.gov.it

 

Al Ministero Economia e Finanze

Dipartimento dell’Amministrazione Generale, del Personale e dei servizi

Direzione dei sistemi informativi e dell’innovazione

Dirigente Dott. Francesco Paolo SCHIAVO

francescopaolo.schiavo@tesoro.it - dcsii.dag@pec.mef.gov.it

 

Al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione

Capo dipartimento: Dott.ssa Rosa DE PASQUALE – ROMA

 

Al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali

Capo dipartimento - Dott.ssa Sabrina BONO – ROMA

 

Oggetto: Circolare INPS 172/2015 – Richiesta urgente di chiarimenti.

 

L’INPS con circolare n. 172 del 16.10.2015 ha dettato istruzioni alle Istituzioni Scolastiche affinché  si attivassero per l’apertura di posizioni assicurative necessarie per procedere  alla denuncia contributiva  degli emolumenti corrisposti utilizzando proprie risorse finanziarie, o quelle derivanti da altre istituzioni pubbliche o private.

Occorre rilevare che detta circolare ha carattere interno all’ente previdenziale in quanto  tra i soggetti in indirizzo non  sono indicati né il Ministero di riferimento delle II.SS. (il MIUR), né il MEF quale diretto riferimento dell’operatività in questione. Inoltre non viene indicato che la stessa circolare risulta emanata “in concerto con”.

Si ricorda che per gli  emolumenti di cui sopra le II.SS. utilizzano la funzione presente in NoiPA “accessori fuori sistema”.

Risulta all’Associazione scrivente che la maggior parte  delle II.SS. non ha dato seguito a tali indicazioni in attesa di specifiche istruzioni del MEF NoipA, o del MIUR e nella convinzione che per detti emolumenti sia lo stesso MEF a provvedere  alla denuncia contributiva così come chiaramente indicato nell’avviso dello stesso ministero n. 178 del 14.11.2011 laddove viene detto  “ la comunicazione mensile dei compensi liquidati fuori sistema assicurerà quindi la tempestiva denuncia contributiva agli istituti previdenziali ….”  e di seguito “..l’omessa segnalazione – di detti compensi-  comporta errori nella compilazione della denuncia contributiva che potranno ripercuotersi sul calcolo del trattamento pensionistico..”

L’INPS è tornata di recente sulla problematica con il messaggio n. 2314 del 24 maggio 2016 in cui ribadisce quanto indicato nella propria circolare 172/2015 chiarendo che il MEF, tramite il sistema informativo NoiPA, trasmette le denunce contributive per il solo personale per il quale elabora direttamente il trattamento economico a valere sui capitoli di bilancio del MIUR. Afferma e ribadisce l’INPS, con questo avviso, che l’inserimento dei dati in “accessori fuori sistema” ne determina il loro utilizzo esclusivamente per il conguaglio fiscale e contributivo.

Alle II.SS. non sono tuttora pervenute indicazioni operative da parte del MIUR (o del MEF) ma, si può evidenziare una risposta del MEF NoiPA datata 01.02.2016, indirizzata ad una RTS, in cui viene ribadito quanto indicato nell’avviso 178/2011 “.. pertanto gli importi inseriti quali accessori fuori sistema vengono dichiarati da questa Direzione.”

Occorre, infine, rilevare che l’INPS provvede normalmente ad un controllo incrociato tra i versamenti effettuati mediante F24  con le denunce contributive effettuate  segnalando, nel caso, eventuali incongruenze. Non risultano ci siano state tali segnalazioni nel tempo.

Occorre comunque che alle II.SS. venga data una indicazione di comportamento uniforme da parte dell’INPS e del MEF NoiPA onde evitare una doppia denuncia contributiva  o, al contrario, nessuna denuncia con risvolti negativi nel calcolo del trattamento pensionistico dei dipendenti interessati.

In caso di  incombenza delle scuole a provvedere alla denuncia occorre anche chiarire come procedere per le eventuali denunce non fatte a decorrere dal 2012 che tra l’altro, giova ricordare,  hanno un effetto diretto sul trattamento pensionistico in quanto vige,  da quella data, il sistema di calcolo contributivo per il trattamento pensionistico.

Certi dell’attenzione che si vorrà riservare alla presente richiesta, si resta in attesa di un cortese e celere riscontro.

 

Distinti saluti.

 

Lì, 18.07.2016

 

IL RESPONSABILE UFFICIO PREVIDENZA

Stefano Giorgini

IL PRESIDENTE

Giorgio Germani

 

 


╗ Documenti allegati:
   Documento allegato ... QUI il documento


 
Categoria: Uffici ANQUAP Data di creazione: 18/07/2016
Sottocategoria: Previdenza Ultima modifica: 18/07/2016 11:36:48
Permalink: CIRCOLARE INPS 172/2015 - RICHIESTA URGENTE DI CHIARIMENTI Tag: CIRCOLARE INPS 172/2015 - RICHIESTA URGENTE DI CHIARIMENTI
Autore: Pagina letta 6000 volte

  Feed RSS Stampa la pagina ...  

Fine colonna 2
Torna indietro Torna su - access key T