CONFRONTO CON L'ON. ELENA CENTEMERO


COMUNICATO

In data odierna, presso la Camera dei Deputati il Presidente dell’ANQUAP ha avuto un confronto con l’On. Elena Centemero proponente di una proposta di legge recante “norme per il governo delle istituzioni scolastiche”. Il confronto ha riguardato il tema della proposta di legge e quello afferente l’amministrazione delle scuole.

 

Il Presidente Germani ha sottolineato che in tema di governo delle scuole siamo ancora fermi ai decreti delegati del 1974 : una disciplina non più coerente con l’assetto istituzionale organizzativo e ordinamentale delle scuole stesse, così come delineato dall’art. 21 della L. 59/97, dal DPR 275/99, dall’introduzione dei cicli e dalla recente riforma di cui alla L. 107/2015.

In particolare gli attuali decreti delegati risultano del tutto incoerenti con l’esercizio delle funzioni dirigenziali poste in capo al Dirigente Scolastico, coadiuvato dal Direttore SGA . Urge intervenire anche per corrispondere ad una sollecitazione del Consiglio di Stato risalente al 2002 .

La proposta di legge d’iniziativa dell’On. Elena Centemero, di recente assegnata alla Commissione Cultura della Camera dei Deputati, ha il pregio di riproporre il tema all’attenzione del Parlamento. In generale il contenuto della proposta di legge presenta significative novità che vanno nella direzione di rispettare il principio di distinzione tra funzioni di indirizzo e governo e funzioni di gestione, ed anche di semplificazione della composizione e del funzionamento del Consiglio dell’istituzione scolastica. Di “pregio” l’ipotesi che prevede lo Statuto per ogni scuola ed anche quella di un Consiglio Nazionale delle Autonomie Scolastiche.

Su questo argomento l’On. Centemero ha riferito che il testo presentato oltre due anni fa è stato assegnato alla Commissione Cultura ma non ancora messo nel calendario dei lavori. In ragione del tempo trascorso e di fatti rilevanti intervenuti sul piano legislativo il testo necessita certamente di sostanziali modifiche, sulle quali è disposta a confronti di merito.

 

In tema di amministrazione delle scuole, Germani ha fatto presente che risultano urgenti i seguenti interventi:

  • semplificazione delle norme e delle procedure.  Norme e procedure  “confezionate” sul vestito del modello ministeriale, dei grandi enti pubblici e degli enti territoriali non sono adeguate alla realtà delle istituzioni scolastiche;
  • adeguato funzionamento del SIDI, che non corrisponde alle esigenze operative e funzionali delle scuole, che gestiscono la più parte delle proprie funzioni con software acquistati sul libero mercato;
  • reale interoperatività tra i sistemi informativi e le loro banche dati che non colloquiano funzionalmente tra loro ed impongono una ricorrente ripetizione di caricamento di “notizie” già conosciute;
  • l’emergenza Direttori SGA per la presenza di posti vacanti e disponibili in oltre 1000 scuole prevalentemente nel Centro-Nord ; emergenza che ha portato alcuni uffici periferici del MIUR ad emanare un interpello per coprire i posti di Direttore SGA in tutta Italia. Urge bandire un concorso ordinario ed una seconda tornata della mobilità professionale interna (la prima del 2010 è esaurita);
  • il superamento della difficile condizione delle scuole sottodimensionate, ove non è possibile applicare in via esclusiva un Direttore ed un Dirigente. Nel corrente anno scolastico le scuole sottodimensionate sono 334. Peraltro,  ai Direttori SGA obbligati a lavorare in due scuole non viene nemmeno corrisposta l’indennità mensile prevista per legge;
  • l’esigenza di una valorizzazione dei Direttori SGA e degli Assistenti Amministrativi per la qualità e quantità del lavoro richiesto alle segreterie scolastiche. Anche Direttori ed Assistenti dovrebbero beneficiare del bonus formativo e del bonus premiale riconosciuti ai docenti;
  • l’istituzione in ogni scuola del 1° ciclo della figura professionale dell’Assistente Tecnico. La diffusa attività laboratoriale che si svolge ormai in tutte le scuole non giustifica l’assenza degli Assistenti Tecnici nelle scuole primarie e nelle secondarie di 1° grado.

L’On. Centemero ha dichiarato di condividere nella sostanza gli interventi proposti. Su alcuni di questi temi - come il reclutamento del personale ATA e segnatamente dei Direttori SGA – si potrebbero ipotizzare degli inserimenti nella prossima legge di stabilità (periodicità dei  concorsi e coperture finanziarie ), alla stregua di quanto avvenuto con la L. 107/2015 con i docenti.

 

Lì, 05.10.2016                                                                                                                                                                                  


╗ Documenti allegati:
   Documento allegato ... QUI il comunicato


 
Categoria: Approfondimenti Data di creazione: 05/10/2016
Sottocategoria: Sottocategoria n. 1 Ultima modifica: 07/10/2016 12:06:06
Permalink: CONFRONTO CON L'ON. ELENA CENTEMERO Tag: CONFRONTO CON L'ON. ELENA CENTEMERO
Autore: Pagina letta 1131 volte

  Feed RSS Stampa la pagina ...  

Fine colonna 2
Torna indietro Torna su - access key T