COMUNICATO

In data odierna una delegazione Anquap (Germani e Gallo) ha incontrato presso il Dicastero di Viale Trastevere il Capo di Gabinetto Dott.ssa Sabrina Bono e il Vice Capo di Gabinetto Dr. Rocco Pinneri.

 

Nel corso del confronto l’Anquap ha presentato l’unito documento afferente diverse tematiche riguardanti il funzionamento delle scuole e il personale che nelle stesse opera.

 

Gli interlocutori ministeriali hanno manifestato attenzione alle diverse questioni poste e confermato la disponibilità a questo tipo di confronti nei quali in modo corretto e concreto si presentano delle criticità con anche delle indicazioni propositive.

 

 

Lì, 25.01.2017

IL PRESIDENTE

Giorgio Germani

 

 


 

 

CONFRONTO CON IL CAPO DI GABINETTO DOTT.SSA SABRINA BONO 25 GENNAIO 2017

DOCUMENTO

 

Preg.ma Dott.ssa Sabrina Bono,

nel ringraziarLa per l’opportunità di confronto che ci viene offerta, si intendono affrontare le seguenti tematiche  concernenti il funzionamento delle istituzioni scolastiche ed il personale che vi opera, con particolare attenzione a quello amministrativo tecnico ed ausiliario:

  1. l’organico del personale ATA necessita, non da oggi, di nuove attenzioni e di una diversa definizione. Si esprime apprezzamento per quanto previsto dall’art. 3 commi 2 e 3 dello “schema di decreto legislativo recante norme per la promozione dell’inclusione scolastica degli studenti con disabilità” (atto del Governo sottoposto a parere parlamentare – A.C. 378), con l’auspicio che il testo definitivo del decreto mantenga la previsione e che si possa pervenire ad un aumento della dotazione organica di tutti i profili professionali. Si dovrebbe inserire il profilo professionale dell’Assistente Tecnico anche nelle scuole del primo ciclo e si dovrebbe superare la vigente normativa sulle scuole sottodimensionate, che impedisce l’assegnazione a queste istituzioni scolastiche di un Dirigente Scolastico e di un Direttore SGA in via esclusiva (art. 19 commi 5 e 5-bis D.L. 98/2011, convertito dalla L. 111/2011, come integrato dall’art. 4 comma 70 L. 183/2011);
  2. il reclutamento a tempo indeterminato di personale ATA per l’a.s. 2017/2018 dovrebbe riguardare tutti i  posti vacanti e disponibili in organico di diritto; organico di diritto da far confluire a pieno titolo nel più generale organico dell’autonomia (come previsto per i docenti). Si sottolinea positivamente la previsione contenuta nell’atto di indirizzo del Ministro per l’anno 2017 (prot. n. 70 del 23/12/2016) con riferimento allo svolgimento dei concorsi per Dirigente Scolastico (DS) e Direttore dei servizi generali e amministrativi (DSGA). Per quanto riguarda il reclutamento dei Direttori SGA (oltre 1.200 i posti vacanti nel corrente anno scolastico) si dovrebbe procedere con un concorso ordinario ed uno riservato (mobilità professionale dall’area B all’area D). Conoscendo la complessità procedurale e sostanziale del percorso di reclutamento che richiede una pluralità di prove, si auspica l’emanazione del bando nel più breve tempo possibile con l’obiettivo di pervenire al reclutamento dei Direttori SGA almeno per l’a.s. 2018/2019, quando il numero dei posti vacanti potrebbe superare le 1.500 unità;
  3. una nuova disciplina delle supplenze del personale ATA che possa condurre ad una sostanziale modificazione di quanto previsto dalla Legge di stabilità 2015 (art. 1 comma 332 L. 190/2015), ripristinando la normativa prevista dal regolamento di cui al D.M. 13/12/2000 n. 430 o, in subordine, una regolazione che consenta le sostituzioni dei “titolari” per periodi di assenza medio lunghi. Sempre in tema di supplenze vi è l’esigenza indifferibile di una regolamentazione delle istanze di messa a disposizione (docenti e ATA) di quanti non sono inseriti nelle graduatorie di istituto. Su questo specifico argomento si rinnova la proposta avanzata dall’Anquap il 1° settembre 2016 (All. 1);
  4. la valorizzazione del personale ATA attraverso il riconoscimento di un apposito bonus formativo ed anche premiale, alla stregua di quanto previsto dalla Legge 107/2015 per i docenti. Si esprime apprezzamento per il piano di formazione relativo al personale ATA per l’a.s. 2016/2017 con apposite risorse finanziarie destinate allo scopo (vedi D.M. 1443 del 22/12/2016 e C.M. 40587 del 22/12/2016). Nella citata circolare si esplicitano correttamente le importanti funzioni svolte dai diversi profili professionali e si sottolinea “il ruolo cardine dei DSGA”;
  5. è urgente il rinnovo del CCNL del 10/11/2014 per indennità mensile ai DSGA che lavorano in due scuole. Il citato CCNL è scaduto il 31/08/2015, ma vi sono ancora qualche centinaio di Direttori SGA che hanno esercitato la doppia funzione nell’a.s. 2015/2016 e continuano ad esercitarla nel corrente anno scolastico. Rinnovare il CCNL in parola - e corrispondere agli interessati il compenso dovuto - non dovrebbe costituire difficoltà sul piano delle risorse finanziarie poiché nelle 334 scuole sottodimensionate non si sostiene il costo di uno stipendio intero per tredici mensilità. Da far presente, inoltre, che vi sono DSGA  interessati alla fattispecie -  che hanno lavorato in  due scuole nell’A.S. 2014/2015 - ai quali le Ragionerie Territoriali  dello Stato non hanno voluto corrispondere il compenso in attesa della verifica delle disponibilità di bilancio. La posizione assunta da queste Ragionerie si fonda su una nota MEF del 7 maggio 2015. Questo atteggiamento non è condivisibile e andrebbe urgentemente rimosso;
  6. il ripristino dell’indennità di funzioni superiori, prevista dall’art. 69 CCNL 04/08/1995, per gli Assistenti Amministrativi che sostituiscono su posti vacanti e disponibili (o solo i disponibili) i Direttori SGA. L’attuale disciplina (art. 1 commi 44 e 45 L. 228/2012) è particolarmente penalizzante soprattutto nei riguardi degli Assistenti Amministrativi in possesso di un inquadramento nelle posizioni stipendiali più elevate e/o di posizioni economiche;
  7. il riconoscimento a 2.828 unità di personale ATA dell’una tantum prevista per le funzioni svolte nel periodo 2011/2014 (posizioni economiche), come “certificato” da codesto Ministero – Direzione Generale del Personale Scolastico - con nota prot. n. 19162 del 13/7/2016 indirizzata al MEF, di cui non si conosce riscontro (vedi nota Anquap del 19/1/2017 – All. 2);
  8. il riconoscimento ai Direttori SGA che hanno conseguito la qualifica il 1° settembre 2000 di un apposito “ristoro economico” per la penalizzazione subita con l’applicazione dell’istituto della temporizzazione in luogo della ricostruzione. Allo scopo può tornare utile la tornata contrattuale del triennio 2016/2018 nel nuovo comparto istruzione e ricerca se si inserisce un indicazione di massima nell’atto di indirizzo che il Governo rivolgerà all’ARAN;
  9. i tempi per il caricamento sui singoli POS delle istituzioni scolastiche delle economie al 31/12/2016 e delle spettanze relative agli 8/12mi del 2017 concernenti i fondi per il miglioramento dell’offerta formativa (fondi contrattuali) ed il saldo del bonus premiale ai docenti dell’a.s. 2015/2016 (20%);
  10. i tempi per l’emanazione del nuovo regolamento di contabilità, coerente con il nuovo codice dei contratti e con le linee guida dell’ANAC (art. 1 comma 143 L. 107/2015) e del regolamento sui diritti e doveri degli studenti in alternanza scuola/lavoro (art. 1 comma 37 L. 107/2015);
  11. 11.  il funzionamento del SIDI presenta frequentemente delle criticità determinando difficoltà di accesso e lunghi tempi di attesa e lavorazione. Servirebbe, inoltre, che i diversi portali delle Amministrazioni Pubbliche- soprattutto con riferimento alla gestione dei dati del personale - avessero una effettiva interoperabilità per evitare ripetuti caricamenti degli stessi dati nei diversi database.

 

L’Associazione scrivente è convinta che una positiva soluzione di tutte (o parte) delle questioni indicate costituirebbe un sicuro miglioramento del servizio istruzione e soddisfazione per il personale amministrativo tecnico ed ausiliario.

 

Lì, 25.01.2017

IL PRESIDENTE

 

Giorgio Germani  

 


» Documenti allegati:
   Documento allegato ... QUI il comunicato
   Documento allegato ... QUI il documento


 
Categoria: Uffici ANQUAP Data di creazione: 25/01/2017
Sottocategoria: Personale Ultima modifica: 27/01/2017 11:14:16
Permalink: CONFRONTO AL MIUR CON IL CAPO DI GABINETTO Tag: CONFRONTO AL MIUR CON IL CAPO DI GABINETTO
Autore: Pagina letta 3385 volte

  Feed RSS Stampa la pagina ...