Immissioni in ruolo personale ATA a.s. 2018/2019. Interventi mirati su esigenze reali e prioritarie


Al Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dott. Marco BUSSETTI

 

e p.c. Al Capo di Gabinetto del MIUR

c.a. Dott.ssa Giuseppe CHINÈ

 

Al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per il Sistema Educativo di Istruzione e di Formazione

Capo Dipartimento: Dott.ssa Rosa DE PASQUALE

 

Al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per il Sistema Educativo di Istruzione e di Formazione

Direzione Generale per il Personale Scolastico 

Direttore Generale: Dott.ssa Maria Maddalena NOVELLI

 

Oggetto: immissioni in ruolo personale ATA a.s. 2018/2019. Interventi mirati su esigenze reali e prioritarie.

 

Sig. Ministro Dr. Marco Bussetti,

nei prossimi giorni il Dicastero da Lei diretto procederà all’assunzione con rapporto di lavoro a tempo indeterminato di personale amministrativo tecnico ed ausiliario per un totale di 9.838 posti. Trattasi di un provvedimento significativo ed importante che consentirà la stabilizzazione di rapporti di lavoro che si protraggono ormai da anni.

L’entità delle assunzioni non copre il totale dei posti vacanti e disponibili, che risulterebbero pari a circa 17.000 unità.

Aldilà del dato quantitativo, pur importante, in sede di assunzioni sarà necessario compiere anche scelte di merito con riferimento ai diversi profili professionali interessati; scelte di merito che necessariamente dovranno tener conto, a nostro avviso, di alcune priorità fondamentali per il corretto funzionamento delle scuole.

È opinione dell’Associazione scrivente che la prima priorità sia rappresentata dai servizi amministrativi e, quindi, dall’esigenza del numero massimo di assunzioni possibili per i profili professionali dei Direttori SGA e degli Assistenti Amministrativi.

Per i Direttori SGA occorrerà attendere l’emanando bando di concorso (o un provvedimento urgente e straordinario come proposto dall’Anquap con nota del 23/7/2018) ma sarebbe comunque utile autorizzare le immissioni in ruolo sulle graduatorie provinciali permanenti (o ad esaurimento) ancora esistenti, ivi comprese le graduatorie definitive per il passaggio dall’area B all’area D del 2010.

Sarebbe, altresì, utile consentire ai presenti nelle citate graduatorie la possibilità, volontaria, di immissione in ruolo anche in provincia/regione diversa da quella ove sono collocati.

Per gli Assistenti Amministrativi si chiede l’immissione in ruolo per il maggior numero possibile (almeno 3.000 unità), poiché la continuità del servizio amministrativo è fondamentale per il corretto funzionamento delle scuole.

Solo dopo aver compiuto scelte prioritarie verso l’assunzione di Direttori SGA e Assistenti Amministrativi, si dovrà – a nostro avviso – prestare attenzione agli altri profili professionali ed in particolare a quello degli Assistenti Tecnici, importanti nella conduzione dei laboratori.

Nel ringraziare per l’attenzione e la considerazione che si vorrà riservare alla presente nota, Le porgo i più distinti saluti.

 

Lì, 31.07.2018

IL PRESIDENTE

Giorgio Germani


╗ Documenti allegati:
   Documento allegato ... QUI la nota Anquap


 
Categoria: Uffici ANQUAP Data di creazione: 31/07/2018
Sottocategoria: Personale Ultima modifica: 02/08/2018 09:13:57
Permalink: Immissioni in ruolo personale ATA a.s. 2018/2019. Interventi mirati su esigenze reali e prioritarie Tag: Immissioni in ruolo personale ATA a.s. 2018/2019. Interventi mirati su esigenze reali e prioritarie
Autore: GIORGIO GERMANI Pagina letta 1215 volte

  Feed RSS Stampa la pagina ...  

Fine colonna 2
Torna indietro Torna su - access key T