Indicazioni del Ministero circa il ruolo e le funzioni del Responsabile per la Transizione Digitale (RTD) del MIUR e delle Istituzioni scolastiche ed educative statali.


Con nota prot. n° 2260 del 05/12/2019 il MIUR ha comunicato alle istituzioni scolastiche che, ai sensi dell’art. 17 del CAD (D.Lgs. 82/2005), modificato da ultimo con i decreti legislativi n. 179 del 2016 e n. 217 del 2017, il ruolo di RTD – Responsabile per la Transizione Digitale del MIUR è stato assegnato al Direttore Generale della Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica.

I compiti del RTD ministeriale saranno i seguenti:

“coordinamento strategico dello sviluppo dei sistemi informativi di telecomunicazione e fonia”, indirizzo e coordinamento dello sviluppo dei servizi, sia interni che esterni forniti dai sistemi informativi di telecomunicazione e fonia dell’amministrazione” che deve altresì possedere “adeguate competenze tecnologiche, di informatica giuridica e manageriali e risponde, con riferimento ai compiti relativi alla transizione, alla modalità digitale direttamente all’organo di vertice politico”, ai sensi dell’art. 17, comma 1-ter del CAD.

Il richiamato art. 17 del CAD, in particolare il comma 1-septies, prevede possibilità di esercitare le funzioni di RTD in forma associata. Per questo l’Amministrazione ha ritenuto opportuno che il Responsabile della Transizione Digitale del MIUR ricopra tale ruolo anche per le Istituzioni scolastiche ed educative.

Pertanto, le Istituzioni scolastiche ed educative che abbiano eventualmente nominato un RTD, sono invitate a far decadere le nomine effettuate, riconoscendo il RTD del MIUR quale unico responsabile per la transizione digitale.

Le figure e le funzioni organizzative già previste ed operative nelle Scuole (ad es. Animatori digitali; Team per l'innovazione digitale, ecc.) opereranno anche in sinergia rispetto al coordinamento centralizzato del RTD, per una partecipata attuazione degli indirizzi strategici del MIUR.

Infine, per effetto di tali correttivi sarà quindi avviata, in collaborazione con AGID, un’attività di aggiornamento dell’Indice delle Pubbliche Amministrazioni finalizzata ad apportare le necessarie modifiche nelle sezioni dell’elenco dedicate agli Uffici per la Transizione al Digitale.

Auspichiamo che il RTD ministeriale si adoperi per rendere – finalmente – il sistema informativo della pubblica istruzione in grado di rispondere ai dettami del CAD per quanto riguarda l’interoperatività e la cooperazione applicativa.

Si allega la circolare prot. N° 2260 del 05/12/2019.

 

Il Vice Presidente ANQUAP area nord

Marco Santini


╗ Documenti allegati:
   Documento allegato ... scarica la nota del ministero


 
Categoria: Contributi professionali Data di creazione: 08/12/2019
Sottocategoria: Amministrazione digitale e nuove tecnologie Ultima modifica: 08/12/2019 09:15:14
Permalink: Indicazioni del Ministero circa il ruolo e le funzioni del Responsabile per la Transizione Digitale (RTD) del MIUR e delle Istituzioni scolastiche ed educative statali. Tag: Indicazioni del Ministero circa il ruolo e le funzioni del Responsabile per la Transizione Digitale (RTD) del MIUR e delle Istituzioni scolastiche ed educative statali.
Autore: Santini Marco Pagina letta 525 volte

  Feed RSS Stampa la pagina ...  

Fine colonna 2
Torna indietro Torna su - access key T