Il M.I. assegna le risorse finanziaria ex art. 231, comma 1 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34 ' Avvio anno scolastico 2020/2021


 Ministero dell’Istruzione

Dipartimento per le risorse umane, finanziarie e strumentali

Ex Direzione Generale per le risorse umane, finanziarie e i contratti – Ufficio IX

 

 

Alla istituzione scolastica

XXXXXX

XXXXXXXXXX

E-MAIL ISTITUZIONALE

e p.c.

Ai revisori dei conti per il tramite dell’istituzione scolastica

 

Nota prot. n. 13449 del 30 maggio 2020

 

Oggetto: E.F. 2020 – Avviso assegnazione della risorsa finanziaria ex art. 231, comma 1 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34 – Avvio anno scolastico 2020/2021

 

Facendo seguito alla nota dipartimentale prot. n. 1033 del 29 maggio 2020, si rappresenta che l’art. 231, comma 1 del D.L. 34/2020 (cd. "Rilancia Italia"), ha stanziato una risorsa finanziaria a favore delle istituzioni scolastiche, al fine di sostenere la ripresa dell’attività didattica a settembre, consentendo alle scuole di adottare le necessarie misure di sicurezza per garantire il distanziamento fra gli studenti, la dotazione di materiale igienico-sanitario, l’adeguatezza degli spazi fisici e per sostenere lo sviluppo di modalità didattiche innovative

Le risorse finanziarie stanziate costituiscono quindi un finanziamento straordinario ed aggiuntivo volto a supportare le istituzioni scolastiche nella gestione di questo difficile periodo di emergenza sanitaria.

In particolare, tali risorse, destinate a tutte le istituzioni scolastiche statali, sono state quantificate sulla base dei criteri e parametri vigenti (cfr. decreto ministeriale n. 834 del 15 ottobre 2015) per la ripartizione del fondo per il funzionamento delle istituzioni scolastiche di cui all’articolo 1, comma 601, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, ai sensi dell’art. 231, comma 4, del D.L. 34/2020.  Sarà cura della singola istituzione scolastica utilizzare tali risorse, nell’ambito della propria autonomia, in funzione delle proprie concrete esigenze e nel rispetto delle finalità di utilizzo definite dalla norma (cfr. art. 231, comma 2, D.L. 34/2020).

Preliminarmente all’avvio delle dovute registrazioni contabili, si consiglia di effettuare una rapida rilevazione dei propri fabbisogni di acquisto di beni, servizi e lavori, in considerazione delle risorse assegnate e delle finalità di utilizzo delle medesime. Individuati i fabbisogni e gli interventi che si intendono attivare per soddisfarli, occorre verificare le risorse finanziarie a disposizione e stabilire l’ordine di priorità di questi ultimi in base alle specifiche esigenze di ciascun contesto scolastico e al carattere di urgenza rispetto all’avvio del prossimo anno scolastico.

L’adeguata pianificazione delle iniziative d’acquisto, sopra suggerita, consentirà altresì di attivarle nell’arco temporale definito dalla norma (entro il 30 settembre 2020 - cfr. art. 231, comma 5, D.L. 34/2020). Resta inteso che, trattandosi di risorse finalizzate, il Dirigente scolastico disporrà la necessaria variazione al programma annuale con decreto da trasmettere per conoscenza al Consiglio d’Istituto, secondo le procedure prescritte (cfr. art. 10, comma 5, D.I. 129/2018).

Data la rilevanza che assumono per la comunità scolastica gli interventi da attivare, sarebbe auspicabile, già in fase di selezione delle priorità, il coinvolgimento degli organi collegiali e a seguire quello delle famiglie con una opportuna informazione, anche attraverso i canali di comunicazione telematica disponibili (sito web, registro elettronico, e-mail).

Tanto premesso, si comunica che lo scrivente Ufficio ha disposto l’assegnazione a favore di codesta istituzione scolastica della risorsa finanziaria pari ad euro _________.

Tali risorse sono vincolate alle finalità indicate all’art. 231, comma 2 del Decreto in oggetto, come specificato nella nota prot. n. 1033, del 29 maggio 2020, nonché nella presente comunicazione. In merito alla contabilizzazione delle risorse in parola, l’istituzione scolastica provvede a:

·         accertare le somme in parola, in conto competenza, nell’Aggregato "03 Finanziamento dallo Stato", Voce "06 Altri Finanziamenti vincolati dallo Stato", sotto-voce “Risorse ex art. 231, comma 1, D.L. 34/2020”;

·         imputare, tenuto conto della pianificazione degli interventi da attivare, le risorse in entrata nelle diverse destinazioni di spesa in funzione delle finalità di utilizzo delle risorse medesime. A titolo meramente esemplificativo, qualora si decida di attivare tre diversi interventi: acquisto di dispositivi e di materiali per l’igiene individuale e degli ambienti, acquisto di servizi professionali di formazione per il personale e acquisto di strumenti per la didattica a distanza, gli stessi andranno imputati, rispettivamente:

- categoria “A01 - Funzionamento generale e decoro della scuola”, scheda di destinazione “Risorse ex art. 231,  comma 1, D.L. 34/2020”;

- categoria “P04 - Progetti per "Formazione/aggiornamento del personale”, scheda di destinazione “Risorse ex art. 231, comma 1, D.L. 34/2020”;

- categoria “A03 – Didattica”, scheda di destinazione “Risorse ex art. 231, comma 1, D.L. 34/2020”;

 

Si coglie l’occasione per porgere cordiali saluti.

 

 

IL DIRETTORE GENERALE

(art. 4, co.1. d.l. n. 1/2020)

Jacopo Greco

(documento firmato digitalmente)



 
Categoria: Contributi professionali Data di creazione: 31/05/2020
Sottocategoria: ContabilitÓ Ultima modifica: 31/05/2020 17:13:40
Permalink: Il M.I. assegna le risorse finanziaria ex art. 231, comma 1 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34 ' Avvio anno scolastico 2020/2021 Tag: Il M.I. assegna le risorse finanziaria ex art. 231, comma 1 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34 ' Avvio anno scolastico 2020/2021
Autore: Pagina letta 7609 volte

  Feed RSS Stampa la pagina ...  

Fine colonna 2
Torna indietro Torna su - access key T