SUPPLENZE PERSONALE SCOLASTICO A.S. 2020/2021


LE ISTRUZIONI E INDICAZIONI MINISTERIALI TRA CONFERME E NOVITA'

Il Ministero dell’Istruzione – Direzione Generale per il Personale Scolastico - ha emanato le istruzioni e indicazioni operative in materia di supplenze al personale docente, educativo e ATA per l’a.s. 2020/2021, con nota prot. n. 26841 del 5/9/2020.

Il testo riassume il complesso e variegato contesto normativo (con alcune utili indicazioni interpretative e, a nostro avviso, con qualche svista) che presenta delle importanti e significative novità:

  • l’O.M. n. 60 del 10/7/2020 che ha ridisciplinato l’intera materia con riferimento al personale docente ed educativo, relativamente all’introduzione delle graduatorie provinciali dei supplenti (GPS) e al rinnovo delle graduatorie di istitutoPare utile segnalare la nuova disciplina del conferimento di ore insegnamento pari o inferiori a 6 ore settimanali (art. 2 comma 3 dell’ordinanza) che non richiama il ricorso ai supplenti e indirizza la scelta sulle ore aggiuntive oltre l’orario d’obbligo (fino a un massimo di 24 ore settimanali) e sui docenti dell’organico dell’autonomia in possesso di specifica abilitazione o del titolo di studio valido per l’insegnamento della disciplina. Solo in assenza di disponibilità ad accettare ore aggiuntive e di docenti in organico dell’autonomia (non assegnati alle classi e con abilitazione specifica o titolo di studio) si potrà ricorrere a supplenti sino al termine delle attività didattiche;
  • l’OM n. 83 del 5/8/2020 che - in attuazione dell’art. 231 bis del DL 34/2020 convertito con modificazioni in L.77/2020 - consente di “attivare ulteriori incarichi temporanei di personale docente e ATA a tempo determinato dalla data di inizio delle lezioni o della presa di servizio fino al termine delle lezioni”. Si tratta del così detto organico COVID 19 per il solo a.s. 2020/2021. La nota chiarisce che si tratta di supplenze temporanee e, quindi, il reclutamento avverrà dalle graduatorie di istituto. In caso di sospensione delle attività didattiche in presenza i contratti di lavoro attivati si intendono risolti per giusta causa e alla ripresa dell’attività medesima vengono riassegnatiLe risorse ripartite tra gli UU.SS.RR. saranno dagli stessi assegnate alle Istituzioni Scolastiche, che nel limite dell’assegnazione stessa provvederanno a conferire incarichi temporanei secondo le loro effettive esigenze. La Tab. B allegata al D.M. citato riporta il costo mensile (lordo Stato) del personale docente e ATA, consentendo di calcolare quante unità di personale potranno essere assunte. Prima di procedere all’individuazione dei supplenti e ai conseguenti contratti sarà necessario un provvedimento dirigenziale che stabilisce le diverse tipologie di personale a tempo determinato (vedi format allegato).

Per il personale ATA resta immodificata, purtroppo, la disciplina di cui al D.M. 430/2000 e non si fa menzione alcuna della possibilità (anzi per noi dell’obbligo) di conferire supplenze annuali ai vincitori del concorso a DSGA, in base all’art. 56 comma 5 del Ccnl 29/11/2007: si fa un concorso, ci sono i posti vuoti e i vincitori non vengono assunti a tempo indeterminato e nemmeno a tempo determinato.

In ogni caso per la copertura dei posti dei Direttori SGA sarà inevitabile ricorrere agli Assistenti Amministrativi facenti funzione, per i quali rinnoviamo la richiesta di bandire un concorso straordinario riservato.

 

Lì, 09.09.2020

IL PRESIDENTE

Giorgio Germani

 

 

FORMAT ALLEGATO

………………………………………………………………………………………………………………………..

(Intestazione scuola)

PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI TEMPORANEI AL PERSONALE DOCENTE E ATA

(ART. 231 BIS DEL D.L. 34 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI IN L.77/2020 E D.M. 83 DEL 5/8/2020)

 

Prot. n. …………… del ../../…..

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

VISTO

l’art. 231 bis del D.L. 34 convertito con modificazioni in L.77/2020;

VISTO

il D.M. 83 del 5/8/2020 “Ordinanza concernente le misure per la ripresa dell’attività didattica in presenza nell’anno scolastico 2020/2021 nel rispetto delle misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”;

VISTA

l’assegnazione di risorse da parte dell’USR per ____________________ giusta nota n. …… del ../../…..;

VISTO

il PTOF vigente;

TENUTO CONTO

delle esigenze didattiche, organizzative e amministrative dell’istituzione scolastica,

 

DISPONE

il conferimento dei seguenti incarichi temporanei dall’inizio delle lezioni in data ……………….. al termine delle stesse in data ………………..:

ü n. ……………….. Docenti per i seguenti insegnamenti …………………….. al costo complessivo di € ………….. per un massimo di dieci mesi;

ü n. ……………….. Assistenti Amministrativi al costo complessivo di € ………….. per un massimo di dieci mesi;

ü n. ……………….. Assistenti Tecnici al costo complessivo di € ………….. per un massimo di dieci mesi;

ü n. ……………….. Collaboratori Scolastici al costo complessivo di € ………….. per un massimo di dieci mesi;

 

Sulla base del presente provvedimento, pubblicato sul sito istituzionale, si procederà - dalle vigenti graduatorie di istituto – all’individuazione degli aventi titolo e al conseguente contratto individuale di lavoro.

 

Avverso il presente provvedimento, è ammesso reclamo a questo istituto ai sensi dell’art. 14 DPR 275/99, ricorso giurisdizionale al TAR o ricorso straordinario al Capo dello Stato.

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

 

 

 

 

 


╗ Documenti allegati:
   Documento allegato ... QUI il documento Anquap
   Documento allegato ... QUI il format


 
Categoria: Uffici ANQUAP Data di creazione: 09/09/2020
Sottocategoria: Personale Ultima modifica: 10/09/2020 11:22:36
Permalink: SUPPLENZE PERSONALE SCOLASTICO A.S. 2020/2021 Tag: SUPPLENZE PERSONALE SCOLASTICO A.S. 2020/2021
Autore: Pagina letta 1740 volte
Pagina disponibile anche nella sezione: neo-DSGA -> pagine, materiali e corsi per i neo-DSGA

  Feed RSS Stampa la pagina ...  

Fine colonna 2
Torna indietro Torna su - access key T