IL PRESIDENTE GERMANI AL CONVEGNO ANNUALE ANP


Executive summary

CAMERA – Presentata ieri un’interrogazione a risposta in Commissione a firma dell’On. Fusacchia (Misto, Comm. Cultura) con cui si chiede al Ministro dell’Istruzione se intenda adottare iniziative per sostenere un'adeguata valorizzazione professionale dei Dsga, attraverso iniziative normative ed organizzative, così da metterli nelle migliori condizioni di operare nelle scuole.


Fonte

Di seguito il testo completo dell’interrogazione:

 

FUSACCHIA. — Al Ministro dell'istruzione. — Per sapere – premesso che:

   la vigente disciplina normativa e contrattuale pone la governance della scuola in capo al dirigente scolastico e al direttore dei servizi generali e amministrativi (Dgsa), che, con autonomia operativa, organizza le attività amministrativo-contabili necessarie e strumentali all'attuazione dell'offerta formativa;

   vanno considerate le rilevanti funzioni assegnate al Dsga e il fatto che il titolo richiesto per l'accesso al ruolo è quello della laurea specialistica in giurisprudenza, scienze politiche o economia;

   il progressivo e rilevante decentramento funzionale dall'amministrazione centrale e periferica alle singole scuole ha ampliato, nel corso degli anni, le funzioni del Direttore dei servizi generali ed amministrativi senza prevedere un adeguato riconoscimento dal punto di vista contrattuale;

   i Dsga sono, ad oggi, inquadrati come meri funzionari amministrativi, con più restrizioni e divieti normalmente non previsti per la generalità dei funzionari, sono impossibilitati ad accedere a qualsivoglia progressione verticale nella propria amministrazione di appartenenza, non possono usufruire della mobilità intercompartimentale;

   sul versante economico, i Dsga percepiscono una retribuzione non idonea a retribuire le funzioni svolte tenuto conto delle responsabilità rivestite, non accedono – come il resto del personale – alla ripartizione del Fondo di istituto stanziato annualmente dal Ministero per la contrattazione integrativa, non percepiscono alcuna indennità di risultato aggiuntiva, è neppure hanno diritto alla retribuzione dello straordinario, ma solo al suo recupero orario;

   è emersa la necessità, a seguito dell'adozione del decreto-legge 9 giugno 2021, n. 80, di istituire, anche nel comparto Istruzione, l'area delle elevate professionalità (o area quadri) cui fa riferimento il suddetto decreto, nella quale ricomprendere il Dsga, che richiede un riconoscimento anche retributivo e normativo –:

   quali iniziative il Ministro interrogato, per quanto di competenza, intenda adottare per sostenere un'adeguata valorizzazione professionale dei Dsga, attraverso iniziative normative ed organizzative, per mettere i Dsga nelle migliori condizioni di operare nelle scuole.
(5-07092)


╗ Documenti allegati:
   Documento allegato ... QUI la risposta all'interrogazione


 
Categoria: Uffici ANQUAP Data di creazione: 17/11/2021
Sottocategoria: Personale Ultima modifica: 19/11/2021 10:31:16
Permalink: IL PRESIDENTE GERMANI AL CONVEGNO ANNUALE ANP Tag: IL PRESIDENTE GERMANI AL CONVEGNO ANNUALE ANP
Autore: Pagina letta 1195 volte

  Feed RSS Stampa la pagina ...  

Fine colonna 2
Torna indietro Torna su - access key T