RECLUTAMENTO DIRETTORI SGA DELLE SCUOLE


(Un po' di storia fino ad arrivare allo stato attuale)

Il profilo professionale del Direttore Sga nelle istituzioni scolastiche ed educative - a seguito dell’art. 21 della Legge 59/1997, del D.P.R. 233/98 sul dimensionamento ottimale e del D.P.R. 275/1999 sull’autonomia scolastica - è stato definito con l’art. 34 del CCNL 26/5/1999 con decorrenza 1/9/2000, contestualmente all’avvio dell’autonomia scolastica e all’introduzione della dirigenza scolastica per Presidi, Direttori Didattici, Rettori e Vice Rettori (la qualifica dirigenziale è stata istituita con D.lgs. 59/1998).

In prima applicazione l’accesso al nuovo ruolo è stato consentito al personale a tempo indeterminato del profilo professionale di Responsabile Amministrativo (già categoria apicale definita con il CCNL 4/8/1995) in servizio nell’a.s. 1999/2000 previa frequenza di apposito corso di formazione con valutazione finale. La stessa procedura di frequenza di appositi corsi di formazione è stata prescritta per i Capi di istituto con rapporto di lavoro a tempo indeterminato.

Successivamente all’1/9/2000, il reclutamento è avvenuto dalle graduatorie provinciali degli ex Coordinatori Amministravi (D.P.R. 588/1985) e dei Responsabili Amministrativi di cui al D.M. 146/2000. Le unità inizialmente assunte dalle citate graduatorie sono state in numero limitato, poiché gli interventi di dimensionamento ottimale (D.P.R. 233/1998 sopra citato) avevano determinato in quasi tutto il territorio nazionale diverse situazioni di esubero.

Riassorbito negli anni l’esubero si è generata una diffusa condizione di scopertura dei posti alla quale si è sopperito con la nomina di Assistenti amministrativi di ruolo incaricati/utilizzati come DSGA facenti funzione.

Per fornire una risposta ai tanti facenti funzione e in assenza del concorso ordinario per DSGA, si è proceduto con la mobilità verticale dall’area B all’area D disciplinata dal CCNI del 3/12/2009 (art. 12) e dal successivo Decreto Direttoriale n. 979 del 28/1/2010. A partire dall’1/9/2010 e negli anni scolastici successivi dalle graduatorie della mobilità verticale selettiva sono stati assunti circa 1.800 Direttori sga.

Il primo concorso ordinario per esami e titoli viene disciplinato dal D.M. 863 del 18/12/2018 e dal successivo bando emanato con Decreto Direttoriale 2015 del 20/12/2018 (in GU del 28/12/218) con il quale vengono messi a concorso 2.004 posti su una scopertura che già nell’a.s. 2018/2019 raggiungeva le 2.178 unità. Al concorso è stata consentita anche la partecipazione degli assistenti amministrativi facente funzione di dsga, con riserva di posti.

Lo svolgimento del concorso ordinario - che ha occupato tutto il 2019, buona parte del 2020 e nel Lazio anche parte del 2021 - ha determinato l’assunzione di circa 2.300 unità di Direttori sga tra l’1/9/2020 (e il 31/12/2020), l’1/9/2021 e (solo in Campania) l’1/9/2022. 

Dalla data di assunzione dei vincitori di concorso non si è più proceduto ad assumere in ruolo dalle graduatorie degli ex Coordinatori amministrativi e Responsabili amministravi, per coprire i posti vacanti e ove esistenti - e necessario - si è fatto ricorso a supplenze annuali.

Ad avvio dell’a.s. 2022/2023 i posti scoperti sono di circa 2.200 unità e, quindi, il Ministero dell’Istruzione (oggi anche del merito) di concerto con quello della PA e con il MEF si è determinato ad emanare un nuovo Regolamento per il concorso ordinario (D.I. 146 del 28/06/2022 in G.U. serie generale n. 231 del 3 ottobre 2022) e un apposito Decreto per il concorso riservato ai facenti funzione con laurea specifica (D.M. 5/8/2022 n. 216).

Ad oggi non sono stati ancora emanati i bandi per la procedura ordinaria e per quella riservata, mentre in via ufficiosa risulta che tra le due procedure i posti autorizzati per il concorso sarebbero intorno alle 2.800 unità.

È vero che le prove concorsuali sono state ridotte e semplificate ma se i bandi non usciranno entro l’anno solare, sarà difficile assumere i vincitori di concorso dall’1/9/2023.

Il concorso riservato per facenti funzione, con laurea specifica, non risolve il problema – diffuso – dei Facenti Funzione che non possiedono il requisito prescritto. Questo argomento è oggetto di confronto in sede ARAN nell’ambito delle trattative in corso sugli aspetti giuridici del rinnovo contrattuale 2019/2021.

Per completezza di contesto vi è da ricordare che sono presenti alcune unità di ex Responsabili ammnistrativi che continuativamente da anni vengono assunti come Dsga supplenti annuali. Per questa situazione si potrebbe immaginare una procedura selettiva apposita per capitalizzare l’esperienza professionale maturata nel tempo.

Il presente documento viene inviato all’attenzione del Ministro Valditara, del Sottosegretario Frassinetti, dei competenti Uffici Ministeriali e del Presidente dell’ARAN, quale contributo per le decisioni da assumere ai vari e diversi livelli.

 

Lì, 23.11.2022

IL PRESIDENTE

Giorgio Germani

 

P.S.: per reclutare i DSGA qualcosa si è fatto e si sta facendo. Per reclutare i Coordinatori Amministrativi nulla. Per reclutare gli Assistenti Amministrativi e Tecnici, siamo ancora fermi alle procedure del DPR 420/1974.


╗ Documenti allegati:
   Documento allegato ... QUI il documento Anquap
   Documento allegato ... QUI il D.M. n. 216 del 5/8/2022


 
Categoria: Uffici ANQUAP Data di creazione: 24/11/2022
Sottocategoria: Personale Ultima modifica: 24/11/2022 12:56:34
Permalink: RECLUTAMENTO DIRETTORI SGA DELLE SCUOLE Tag: RECLUTAMENTO DIRETTORI SGA DELLE SCUOLE
Autore: Pagina letta 1434 volte

  Feed RSS Stampa la pagina ...  

Fine colonna 2
Torna indietro Torna su - access key T