Nuove aliquote IRPEF 2024 e modifiche alle detrazioni per redditi da lavoro dipendente: cosa cambia, chi e quanto guadagna dalla riforma "provvisoria" in materia fiscale - Contributo Professionale


Premesse e normativa
il 16/10/2023 il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti, ha approvato il disegno di legge recante il bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2024 e il bilancio pluriennale per il triennio 2024-2026 e l’aggiornamento del Documento programmatico di bilancio (DPB). La legge di bilancio contiene anche una “delega fiscale” al Governo in materia di riordino della materia oggetto del Testo Unico sulle Imposte sul Reddito - TUIR.

Nella stessa data, il Consiglio ha approvato due decreti legislativi per l’attuazione del primo modulo di riforma delle imposte sul reddito delle persone fisiche e altre misure in tema di imposte sui redditi. I decreti in argomento, comunica il Consiglio dei Ministri, sono finalizzati ad una revisione del sistema di imposizione sul reddito delle persone fisiche (IRPEF), con la graduale riduzione dell’imposta.

Continua la lettura del contributo a cura di Andrea Pala nell'allegato...


╗ Documenti allegati:
   Documento allegato ... QUI il documento ANQUAP


 
Categoria: Contributi professionali Data di creazione: 09/11/2023
Sottocategoria: Fiscale Ultima modifica: 09/11/2023
Permalink: Nuove aliquote IRPEF 2024 e modifiche alle detrazioni per redditi da lavoro dipendente: cosa cambia, chi e quanto guadagna dalla riforma "provvisoria" in materia fiscale - Contributo Professionale Tag: Nuove aliquote IRPEF 2024 e modifiche alle detrazioni per redditi da lavoro dipendente: cosa cambia, chi e quanto guadagna dalla riforma "provvisoria" in materia fiscale - Contributo Professionale
Autore: Pagina letta 2148 volte

  Feed RSS Stampa la pagina ...  

Fine colonna 2
Torna indietro Torna su - access key T