Con il DECRETO-LEGGE 31 maggio 2021, n. 77 - Governance del Piano nazionale di ripresa e resilienza e prime misure di rafforzamento delle strutture amministrative e di accelerazione e snellimento delle procedure - viene inserito, nel DECRETO LEGISLATIVO 7 marzo 2005, n. 82 Codice dell'amministrazione digitale (CAD) l’art. 62 quater - Anagrafe nazionale dell'istruzione:

Per rafforzare gli interventi nel settore dell'istruzione, accelerare il processo di automazione amministrativa e migliorare i servizi per i cittadini e per le pubbliche amministrazioni, è istituita, nell'ambito di un apposito sistema informativo denominato hubscuola, realizzato dal Ministero dell'istruzione, l'Anagrafe nazionale dell'istruzione (ANIST).

Con il Decreto 7 Dicembre 2023 pubblicato in GU il 08/03/2024 viene adottato il Regolamento sulle modalità di attuazione e funzionamento dell'Anagrafe nazionale dell'istruzione, l'operatività della stessa sarà avviata entro sette mesi dalla pubblicazione del decreto.

In fase di prima applicazione, le funzioni dell'ANIST saranno limitate al trattamento dei dati relativi ai percorsi scolastici degli studenti e ai loro esiti, e a garantire alcuni servizi ai cittadini e alle Pubbliche Amministrazioni.

L'ANIST sarà alimentata:

  • dalle istituzioni scolastiche, per il tramite dell'Anagrafe nazionale studenti;
  • dagli Enti locali, per il tramite dell'Anagrafe nazionale dell'edilizia scolastica, che assicureranno la correttezza, l'esattezza e l'aggiornamento dei dati.

L'ANIST, inoltre, accederà in consultazione all'Anagrafe nazionale della popolazione residente.

 

Quali i servizi per i cittadini?

Ferme restando le competenze delle istituzioni scolastiche, il Ministero, su richiesta dei cittadini, rilascerà certificazioni relative a dati ed informazioni ad essi riferiti, contenuti nell'ANIST mediante l'emissione, tramite collegamento telematico, di documenti digitali muniti di sigillo elettronico qualificato.

I certificati disponibili saranno i seguenti (Allegato 2 Regolamento):

  • certificato relativo alla verifica della frequenza del percorso di studio degli studenti;
  • certificato relativo ai titoli conseguiti presso qualsiasi istituzione scolastica.

I certificati prodotti saranno disponibili immediatamente per il download da parte del cittadino e comunque conservati nella sua Area riservata per il periodo di validità dei certificati stessi, per successive consultazioni e/o download.

Quali i servizi per le Pubbliche Amministrazioni?

Con l'ANIST verrà assicurata la disponibilità dei dati:

  • ai comuni, alle province, alle città metropolitane e alle istituzioni scolastiche, per lo svolgimento delle funzioni istituzionali di competenza, anche al fine di semplificare e automatizzare le procedure di iscrizione alle istituzioni scolastiche e ai relativi servizi complementari del CAD, nonchè per consentire controlli puntuali circa la veridicità del contenuto delle dichiarazioni presentate dai cittadini;
  • alle Pubbliche amministrazioni per le relative finalità istituzionali, nonché al fine di consentire controlli puntuali circa la veridicità del contenuto delle dichiarazioni presentate dai cittadini;
  • alle Regioni, per lo svolgimento delle relative finalità istituzionali.

 

Riportiamo di seguito la specificità dei servizi offerti (Allegato 2 Regolamento):

1)    Servizi per la verifica / consultazione dei dati relativi alle frequenze in corso di validità presso qualsiasi istituzione scolastica:

a)     Servizio per verificare la frequenza di uno specifico soggetto presso un’istituzione scolastica: il servizio restituisce un valore booleano (vero/falso);

b)    Servizio per verificare la frequenza di uno specifico soggetto presso una specifica istituzione scolastica: il servizio restituisce un valore booleano (vero/falso);

c)     Servizio per consultare le informazioni disponibili relative alla frequenza di uno specifico soggetto presso una specifica istituzione scolastica: il servizio restituisce un valore booleano (vero/falso) se il soggetto è o meno frequentante e, in caso positivo, restituisce il codice meccanografico e la denominazione del plesso presso cui risulta frequentante, il codice meccanografico e la denominazione dell’istituto, l’anno di corso, l’esito sulla verifica della frequenza e il percorso di studi (ove applicabile);

d)    Servizio per consultare le informazioni disponibili relative alla frequenza di uno specifico soggetto presso le istituzioni scolastiche: il servizio restituisce un valore booleano (vero/falso) se il soggetto è o meno frequentante un’istituzione e, in caso positivo, restituisce, per ogni frequenza in essere, il codice meccanografico e la denominazione del plesso presso cui risulta frequentante, il codice meccanografico e la denominazione dell’istituto, l’anno di corso, l’esito sulla verifica della frequenza e il percorso di studi (ove applicabile).

 

2)    Servizi per la verifica/consultazione dei dati relativi ai titoli di studio conseguiti presso qualsiasi istituzione scolastica di ogni ordine e grado:

a)     Servizio per verificare se uno specifico soggetto risulta titolare di almeno un titolo di studio di una data tipologia (es. diploma di istruzione liceale, di istruzione tecnica, di istruzione professionale, …) rilasciato da una istituzione scolastica: il servizio restituisce un valore booleano (vero/falso);

b)    Servizio per verificare se uno specifico soggetto risulta titolare di almeno un titolo di studio di una data tipologia (es. diploma di istruzione liceale, di istruzione tecnica, di istruzione professionale, …) rilasciato da una specifica istituzione scolastica: il servizio restituisce un valore booleano (vero/falso);

c)     Servizio per consultare le informazioni disponibili circa i titoli di studio rilasciati da una specifica istituzione scolastica a un soggetto specifico: restituisce un valore booleano (vero/falso) se il soggetto risulta aver conseguito almeno un titolo di studio dall’istituzione indicata e, in caso positivo, restituisce, per ogni titolo di studio conseguito, la tipologia di qualifica/diploma conseguito (denominazione e codice del titolo conseguito), il voto finale (ove applicabile) e l’indicazione della lode, e l’istituto di conseguimento;

      d)    Servizio per consultare le informazioni disponibili circa i titoli di studio rilasciati da una istituzione scolastica a un soggetto specifico: restituisce un valore booleano (vero/falso) se il soggetto risulta aver conseguito almeno un titolo di studio e, in caso positivo, restituisce, per ogni titolo di studio conseguito, l’istituto scolastico che lo ha rilasciato, la tipologia di qualifica/diploma conseguito (denominazione e codice del titolo conseguito), il voto finale (ove applicabile) e l’indicazione della lode, e l’istituto di conseguimento

 

Riteniamo che questa sia la strada da seguire, affinché l’interoperabilità sia il mezzo per semplificare e snellire il lavoro nelle scuole e garantire, contestualmente, un buon servizio ai cittadini.

 

Lì, 11.03.2024

LA VICE PRESIDENTE

Alessandra Ferrari


» Documenti allegati:
   Documento allegato ... QU il contributo professionale


 
Categoria: Uffici ANQUAP Data di creazione: 11/03/2024
Sottocategoria: Personale Ultima modifica: 11/03/2024
Permalink: L'ANAGRAFE NAZIONALE DELL'ISTRUZIONE (ANIST): SERVIZI ON LINE PER LA FRUIBILITA' DEI DATI, SEMPLIFICAZIONE PER LE SCUOLE Tag: L'ANAGRAFE NAZIONALE DELL'ISTRUZIONE (ANIST): SERVIZI ON LINE PER LA FRUIBILITA' DEI DATI, SEMPLIFICAZIONE PER LE SCUOLE
Autore: Pagina letta 869 volte

  Feed RSS Stampa la pagina ...