DOCUMENTO

La maggior parte delle II.SS. non ha ancora concluso le procedure afferenti alle tante linee di investimento del PNRR e il Ministero dell'Istruzione e del Merito emana un nuovo Decreto per distribuire, ad oltre 3000 scuole, ulteriori risorse per la riduzione dei divari territoriali e il contrasto alla dispersione scolastica, in attuazione della Missione 4 – Componente 1 – Investimento 1.4.

Le scuole che non erano state individuate tra quelle assegnatarie dei finanziamenti nella prima tornata riceveranno, ciascuna, decine di migliaia di euro.

Rimane il fatto che queste scuole, considerato che non erano state individuate tra quelle inizialmente assegnatarie, hanno tassi di dispersione bassi o addirittura inesistenti. Perché ora imporre loro di attivare tali percorsi?

Nel palazzo non si rendono conto che la misura è colma già da tempo. I Direttori SGA e il personale amministrativo sono stremati! Non ci sono più le condizioni per garantire la corretta gestione di queste risorse. Sicuramente, anche i Dirigenti Scolastici, il personale docente e addirittura studenti e famiglie non ne possono più.

Ma al MIM lo sanno che le II.SS. devono garantire anche le attività ordinarie? Lo sanno che molte scuole sono sede di concorso? Lo sanno che a breve inizieranno tutte le attività conclusive dell'anno scolastico? Lo sanno che tantissimi collaboratori scolastici e assistenti amm.vi hanno contratti fino al 30 giugno p.v.? Lo sanno che molte scuole sono interessate alle procedure di dimensionamento?

A noi pare di poter dire che a Viale Trastevere di tutto questo non se ne rendano conto poiché constatiamo una "scollatura" sempre più marcata tra centro e periferie.

Qualcuno al MIM forse è convinto che il PNRR si possa attuare attraverso l'emanazione di decreti e di tabelle di riparto. Così non è! Sarebbe troppo facile e troppo bello!

L'unità di missione per il PNRR presso il MIM dovrebbe sostenere l'azione amministrativa e didattica delle II.SS. con indirizzi chiari, univoci, con una vera assistenza e non con le faq che valgono solo per la singola scuola (SIC!).

Nondimeno, segnaliamo che ancora devono essere erogate le risorse a saldo delle linee di investimento concluse per garantire alle II.SS. di liquidare le fatture degli operatori economici e/o per consentire alle scuole di rientrare da anticipazioni di cassa che rischiano di creare grave sofferenza finanziaria alle stesse.

Manca un coordinamento, un dialogo con chi lavora in "prima linea", un monitoraggio serio delle difficoltà che vivono le scuole. Il vero rischio è quello di sprecare risorse preziose e uniche.

Meglio fermarsi ed avviare una fase di riflessione per capire, insieme, come poter portare in porto una nave che rischia sempre più di affondare.

Noi rinnoviamo la disponibilità ad un confronto serio e costruttivo per il bene della scuola italiana.

Il presente documento viene inviato al Ministro Valditara, al Capo di Gabinetto, ai Capi Dipartimento e all’Unità di Missione del PNRR.

Distinti saluti.

 

Lì, 08.04.2024

IL PRESIDENTE

Giorgio Germani

 

QUI allegato 1 - piani di riparto

QUI allegato 2 - piani di riparto


» Documenti allegati:
   Documento allegato ... QUI il documento Anquap
   Documento allegato ... DM 19 del 2 febbraio 2024 e allegati

 Link segnalati:
   Link esterno ... DM 41 del 7 marzo 2024


 
Categoria: Uffici ANQUAP Data di creazione: 08/04/2024
Sottocategoria: Personale Ultima modifica: 12/04/2024 15:22:06
Permalink: IL MIM CONTINUA A "SVERSARE" FINANZIAMENTI PNRR SULLE SCUOLE MA I DIRETTORI SGA E IL PERSONALE AMMINISTRATIVO SONO STREMATI Tag: IL MIM CONTINUA A "SVERSARE" FINANZIAMENTI PNRR SULLE SCUOLE MA I DIRETTORI SGA E IL PERSONALE AMMINISTRATIVO SONO STREMATI
Autore: Pagina letta 1632 volte
Pagina disponibile anche nella sezione: PNRR per l'Istruzione -> News e contributi ANQUAP

  Feed RSS Stampa la pagina ...